Per la Cassazione cadono in comunione gli acquisti dei coniugi anche prima del 1978